Quello che hai alla fine ti possiede, per questo il minimalismo è sinonimo di libertà


Quando dobbiamo prendere una decisione, per forza di cose, mettiamo ciò che possediamo tra noi e la scelta che dobbiamo compiere.

E’ una cosa che non possiamo evitare, perché ciò che possediamo influisce sempre in qualche modo con le nostre decisioni.

E’ come quando vogliamo trasferirci in una nuova città o in un nuovo paese, ma possediamo casa e macchina, abbiamo un figlio e una moglie, abbiamo scadenze e responsabilità, la decisione si fa talmente pesante che scegliamo di rinunciare.

Ma non sono solo cose o persone ad influire sulle nostre decisioni.

Anche avere un contratto di lavoro a tempo indeterminato può influire sulle nostre valutazioni, quanto ti ritrovi a dover scegliere fra la stabilità economica e i tuoi sogni.

Quando possediamo qualcosa, che sia un oggetto, una firma su un foglio o una persona ( nel senso di responsabilità verso di esso/a ), finiamo per trovare un problema per ogni soluzione.

Ciò che possiedi diventa il problema sulle tue scelte.

E’ per questo che sono in molti ad aver scelto la strada del minimalismo, perché se il perfetto minimalista vince non quando non c’è più nulla da aggiungere, ma bensì quando non ha più nulla da togliere, è anche vero che minimalismo e libertà sono un connubio perfetto, e libertà è anche un perfetto sinonimo di un altro termine che sta a cuore a molti: felicità.

 

 

Il cambiamento fa ancora più paura se..

Il cambiamento fa paura, di questo ne abbiamo già parlato.

Sradicare vecchie abitudini, staccarsi dalla routine e dalla nostra zona di comfort non è facile per nessuno.

Ma ciò che complica maggiormente nel prendere quella decisione che porta al cambiamento è prettamente legato a ciò che possediamo.

Meno possediamo, più siamo liberi di scegliere, e di conseguenza liberi di cambiare qualcosa che non ci piace nella nostra vita.

Si passa l’intera esistenza con l’obiettivo di fare famiglia, comprare casa e circondarci di cose, senza capire che saranno poi proprio quelle cose ad ostacolarci nelle nostre decisioni.

Con questo non voglio dire che mettere su casa e famiglia non sia un gesto nobile, è infatti anche vero che se davvero lo si vuole, tutto si può fare nella vita, e di questo sono fermamente convinto, ma è giusto anche guardare in faccia la realtà dei fatti, e ammettere che spesso il castello che ci costruiamo assomiglia più ad una prigione d’orata piuttosto che all’eden che avevamo immaginato.

quello che hai ti possiede

 

Le persone che riescono a cambiare vita

Da quando intervisto viaggiatori e nomadi digitali che hanno scelto di cambiare vita, mi sono accorto che esiste un comune denominatore nelle vite di ciascuno di loro: sono tutte persone che non posseggono molto in termini di beni materiali.

Le persone che riescono a cambiare, il più delle volte, sono in qualche modo legate al minimalismo.

Non posseggono molto, ma in compenso hanno raggiunto uno stato di libertà che vale molto di più di qualsiasi oggetto, che equivale alla facoltà di poter scegliere e cambiare qualcosa nella propria vita con una facilità assoluta.

 

E tu ti ritieni minimalista?

 

Un abbraccio

 

Nico

 

Ti ricordo come sempre di iscriverti ai miei canali:

Youtube

Twitter

Facebook

Instagram

Se vuoi ascoltare le interviste che faccio alle persone che hanno cambiato vita puoi ascoltarle su Spreaker o Spotify

 

Vuoi imparare a viaggiare praticamente gratis ?

Scarica la guida gratuita che ti spiega come risparmiare fino all’80% sui tuoi viaggi.

come risparmiare sui viaggi


Nicolas

Ciao, mi chiamo Nicolas e sono un amante dei viaggi. Nel 2014 sono partito per un viaggio di circa un anno che mi ha portato in giro per l'Australia e l'Asia. Quell'esperienza mi ha fatto conoscere un modo nuovo di vivere e da allora, appena posso, viaggio alla scoperta di posti e culture nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *