Parma da visitare: cosa vedere e cosa fare a Parma

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

Oggi voglio parlare di cosa vedere a Parma, la mia città Natale, dove sono nato e cresciuto, realtà che ho amato e disprezzato a seconda dell’età che attraversavo, per tutti quelli che desiderano visitare Parma.

Ho cercato sempre di guardare Parma da una prospettiva del tutto obiettiva, e spesso sono arrivato alla conclusione che infondo Parma è una bella città.

Dico “infondo” in quanto io “purtroppo” l’ho vissuta anche dal punto di vista di un local, quindi con tutte le sue sfaccettature più negative che non sto qui ad elencare, perché in questo articolo voglio parlare di Parma da un punto di vista prettamente turistico.

Parma è bella, molto bella.

Dal punto di vista turistico penso sia uno borghi più belli da visitare in Italia in quanto vanta un centro storico meraviglioso a misura d’uomo, una storia interessante ma anche e soprattutto una cultura culinaria da far invidia a tutto il mondo.

Certo, non può essere messa a paragone delle varie Roma, Firenze e Venezia; d’altronde Parma conta all’incirca 200.000 residenti, quindi non è sicuramente una big come le città citate poc’anzi.

Però Parma sa il fatto suo.

Negli ultimi anni è stata anche modernizzata, potenziando infrastrutture e mobilità.

E’ una città universitaria, stra colma di fuori sede che hanno scelto Parma per il percorso di studi; la vita notturna è andata calando negli anni per colpa soprattutto delle amministrazioni e dei lamentosissimi cittadini di Parma ( ecco i famosi lati negativi ), ma se ci si vuole divertire gli eventi non mancano, non siamo a Castelmagno.

Vediamo insieme quindi cosa vedere a Parma dal punto di vista turistico.

 

Qui trovi le migliori offerte per alloggiare a Parma

 

Cosa vedere a Parma in un giorno: Parma da visitare

1 – Il duomo e il battistero di Parma

Penso che uno dei simboli più caratteristici della città di Parma sia proprio il Duomo e il Battistero, situati praticamente uno affianco all’altro, danno un’atmosfera sublime a tutto la piazza che la circonda.

Oggi sono tra i simboli più conosciuti della città, ritrovo anche di teenager che si siedono ai loro angoli per giocare e conversare.

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

2 – Piazzale della pace e la Pilotta

Uno degli spazi aperti più belli che puoi trovare a Parma, composto dal palazzo della Pilotta e un giardino ampio e verdeggiante situato proprio di fronte ad esso.

E’ stata ristrutturata da poco tutta la zona verde adiacente al palazzo della Pilotta rendendola molto più funzionale, con attraversamenti pedonali e luci per la sera.

Merita sicuramente una visita.

 

3 – Parco ducale

Il parco ducale di Parma è un parco splendido situato nel cuore pulsante del centro storico, a ridosso del torrente Parma che attraversa la città.

Il parco ducale è meta di sportivi, anziani e famiglie che vogliono passare un pò di tempo all’aperto, ma funge anche da spazio per eventi della città di Parma.

 

4 – Teatro Farnese e Galleria Nazionale

Situate entrambe all’interno della Pilotta, Il teatro farnese di Parma e la galleria nazionale meritano una visita se ti rechi a Parma per un giro turistico.

Il Teatro Farnese era il teatro dei duchi di Parma e Piacenza, costruito interamente in legno.

 

5 – Basilica della Steccata

La Basilica di Santa Maria Della Steccata è una bellissima basilica situata a ridosso del Teatro Regio di Parma, a cui è impossibile rimanere indifferenti, data la sua imponenza e la sua maestosità.

 

6 – Oltretorrente di Parma

Spesso i turisti concentrano tutte le loro attenzioni sulla parte est del centro di Parma, ma in realtà c’è molto da scoprire anche nella parte Ovest, il così detto oltre torrente.

In questa parte di centro storico sono locati la maggior parte degli alloggi universitari e quindi anche tanti locali per poter sorseggiare qualcosa in pieno centro storico.

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

7 – Il Teatro Regio

Il Teatro Regio di Parma è rinomato in tutta Italia e nel mondo, e se si ha la possibilità è bello vederlo dall’interno o, meglio ancora, assistere ad una delle tante opere organizzate all’interno del Teatro Regio.

 

Parma in un giorno: cosa vedere in provincia di Parma

1 – Labirinto della Masone

Il Labirinto della Masone è il più ampio labirinto esistente in Italia, costruito interamente con alberi e piante.

Io l’ho fatto, e uscirne senza aiuti non è così semplice come si crede.

Il Labirinto della masone si raggiunge in macchina in circa 15 minuti da Parma, e si trova a Fontanellato.

 

2 – Castello di Torrechiara

Da piccolo mi dicevano che il Castello di Torrechiara era infestato dai fantasmi.

Sicuramente è uno dei castelli più affascinanti di tutta la provincia emiliana, e nei dintorni ci sono tantissimi ristoranti tipici in cui mangiare e ammirare la vista stupenda del castello.

 

3 – Reggia di Colorno

Luogo che ospita uno degli eventi più sentiti di Parma, “Tutti matti per Colorno”.

La Reggia di Colorno è una splendida costruzione con adiacente un giardino pieno di verde e fiori sicuramente da visitare.

 

4 – Castello di Bardi

Visitai il Castello di Bardi durante una gita organizzata alle scuole elementari.

Il castello è in pieno stile medievale, e anche il paesino di Bardi merita una visita senza dubbio.

 

5 – Lagdei

Una delle località più gettonate dai parmigiani nei weekend soleggiati è sicuramente Lagdei, un luogo di montagna dove è presente il Lago Santo.

Se avete la possibilità e vi fermate a Parma per qualche giorno, vi consiglio di andare a visitarlo.

Vi è anche un rifugio, il rifugio Ladgedi, dove è possibile pernottare in camerate.

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

 

Dove mangiare in centro a Parma

E’ chiaro che ad un certo punto, dopo un certo gironzolare, vi verrà fame e vi metterete a cercare dove mangiare a Parma su TripAdvisor.

Chiudetelo Tripadvisor e continuate a leggere questo articolo, perché senza dubbio ( e per fortuna ) conosce meglio i posti dove mangiare un local piuttosto che un’applicazione.

 

1 – Un panino da Pepen

Pepen è un paninaro storico a Parma, e i suoi panini sono considerati delle vere e proprie opere d’arte dalla maggior parte dei cittadini parmigiani.

Si può dire che non si è davvero di Parma se non si ha mangiato almeno una volta un panino da Pepen.

 

2 – Una Puccia in via D’Azeglio

Partendo dal presupposto che sono un’amante delle puccie Pugliesi, in via d’Azeglio ( quindi oltretorrente ) potrete mangiare una delle più buone puccie Pugliesi a soli 5 €.

 

3 – Da Walter

Da Walter è un altro paninaro che fa davvero dei sandwich super giganti situato in pieno centro a Parma, vicino a Via Farini.

 

4 – Panino dal Tano

Il Cafè Tano è un locale molto carino e caratteristico situato in pieno centro a Parma, vicino alla Ghiaia.

Qui potrai assaporare un’ottima birra, ma soprattutto dei panini davvero di una bontà infinita.

 

5 – Trattoria i Corrieri

Nonostante sia una delle trattorie più famose e turistiche di Parma, io che sono un local la scelgo spesso per le mie cene in pieno centro.

La cucina è davvero buona e i prezzi sono completamente onesti.

Super consigliata se visiti Parma.

 

6 – Osteria da Beppe

Hai voglia di un risotto? Prova questa Osteria.

Sono specializzati nel risotto, e garantisco che lo fanno davvero bene.

 

7 – Oltrevino in Oltretorrente

Un’osteria dall’atmosfera romantica e antica, dove si può assaporare piatti tipici, salumi e formaggi di qualità indiscussa.

Situato in oltretorrente, consiglio la prenotazione in quanto il locale dispone di pochi coperti.

 

8 – Antica Osteria della Ghiaia

Una delle mie osterie preferite, perché combina perfettamente buona cucina, atmosfera e location.

Ottimo per i primi tipici di Parma, insieme al salume, il tutto a buon mercato.

 

Come arrivare a Parma

Parma è in mezzo tra Milano e Bologna, più o meno alla stessa distanza l’una dall’altra.

Ci sono vari modi per raggiungere Parma, vediamo quali:

Parma da visitare: cosa vedere a Parma

 

1 – Con l’automobile

Per raggiungere Parma con l’automobile da Milano ci si impiega circa 1 ora e 15 minuti mentre da Bologna ci si mette circa un ora.

Parma gode dell’allaccio con l’autostrada della cisa, quindi è possibile raggiungerla anche provenendo da La Spezia sempre in un ora di guida.

Da Verona dista circa un ora e 15 minuti.

 

2 – Con il treno

Con il treno raggiungere Parma è comodissimo, perché è ben collegata a tantissime città in Italia.

Da Milano dista circa un ora e 15 minuti, da Bologna 1 ora, da Roma con la freccia rossa ci si mette 3h 30min, mentre per Bari ci si mette solo 6 ore con la freccia bianca, e prenotando per tempo si spende anche relativamente poco.

Inoltre, la stazione di Parma si è modernizzata negli ultimi anni, ed è diventata estremamente funzionale.

 

3 – Con l’aereo

Ebbene si, a Parma abbiamo un’aeroporto, ma che ha pochissimi collegamenti, esattamente due, uno con l’aeroporto di Cagliari, e uno con Chişinău, una città in Moldavia.

Quindi l’unico modo per poter raggiungere Parma con l’aereo, è essere in una di queste città.

 

4 – Con il Pullman

A Parma passano tantissimi pullman, è quindi una città che è possibile raggiungere con questo mezzo di trasporto molto facilmente dati i tanti collegamenti.

Io amo molto prendere il Flixbus, che parte e arriva a Parma a tantissime ore e porta a tantissime città in Italia e all’estero.

 

Con questo è tutto.

Buon viaggio a Parma e fammi sapere cosa ti è piaciuto di più.

 

Un saluto

 

Nico

Vuoi imparare a viaggiare praticamente gratis ?

Scarica la guida gratuita che ti spiega come risparmiare fino all’80% sui tuoi viaggi.

come risparmiare sui viaggi


LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here