Faro: cosa vedere e cosa fare a Faro


Stai organizzando un viaggio in Algarve e vuoi prenderti qualche giorno e capire cosa vedere e cosa fare a Faro giusto?

Lo so, anche io sono atterrato qui con un volo da Bergamo, e mi sono voluto prendere un paio di giorni per esplorare la zona di Faro, perché mi sembrava davvero interessante.

Sebbene in molti una volta arrivati a Faro cominciano subito ad esplorare le coste verso Portimao e Lagos, anche Faro offre qualcosa da vedere, soprattutto la zona del centro storico risulta molto attraente.

Faro è il capoluogo della regione dell’ Algarve e conta una popolazione di circa 60.000 abitanti, la sua storia è davvero affascinante, e, per chi ha voglia di scoprirla, la cultura Portoghese qui è frizzante e vivace.

La sua caratteristica principale sta nell’Arco da Villa che oggi è situato dove sorgeva una volta la porta di accesso alla città; vicino ad essa sorge la cattedrale costruita nel XIII secolo.

Il centro storico di Faro ha quasi l’aria di una città Brasiliana con uno spirito selvaggio, tant’è che una volta in stazione ho assistito ad una rissa in pieno stile favelas 😀

Non preoccuparti, Faro è assolutamente una città sicura, quindi se stai decidendo andare in esplorazione nel sud del Portogallo, devi decisamente visitare il capoluogo dell’Algarve.

Se poi hai voglia di spostarti da Faro e devi scegliere dove stare, ti consigli di leggere l’articolo che ho scritto su dove alloggiare in Algarve.

 

 

COSA VEDERE A FARO

1. Arco de vila e Cattedrale

Come dicevo prima, queste due cose sono le più caratteristiche della città e rientrano senz’altro nella lista di cosa vedere a Faro.

Nel 1812 la vecchia porta fu ristrutturata in stile neoclassico dall’architetto Italiano Francesco Fabbri.

Sopra al portale è possibile notare una statua di San Tommaso d’Acquino.

Questa porta risale al tempo dei mori, e sono ancora visibili alcune opere in pietra risalenti al secolo scorso.

La cattedrale di Faro fu iniziato addirittura nel 1251, dopo 2 anni che i Mori riconquistassero la città.

E’ possibile accedere alla Torre della cattedrale per ammirare la città dall’alto.

Nel 1596 gli inglesi invasero la città radendo tutto al suolo, questo cambiò il resto dell’edificio.

Tra il 18° e il 19° secolo gli interni sono stati arricchiti con delle lavorazioni in legno dorato.

cosa vedere a Faro

 

2. Palazzo di Estoi

Questo palazzo sorge proprio vicino alle rovine romane, e fu costruito intorno al 1840.

All’interno di questa costruzione vi sono degli affreschi e dei giardini molto carini, ma la sua caratteristica principale è in assoluto il colore rosa predominante che sovrasta tutto il palazzo.

Le scale sono addobbate con le solite piastrelle bianche e blu tipiche del Portogallo, che troverai anche all’esterno dei palazzi.

Fino a pochi anni fa era tutto in rovina, ma fu tutto restaurato e ricostruito in stile hotel storico.

Affidandosi ad una guida, è possibile comunque visitare gli interni, per vedere gli affreschi e i giardini.

Estoi è l’unico castello del sud del Portogallo e l’unico palazzo in stile rococò di tutto l’Algarve, quindi vale la pena visitarla.

Vicino a Faro vi è un sito archeologico del primo insediamento romano, esattamente alla Villa Romana di Milreu dove è possibile scoprire le abitudini del romani di un tempo.

 

3.  Capela Dos Ossos

Un posto un pò inquietante forse ma pur sempre interessante da visitare, non un must di cosa vedere a faro ma un posto che si può prendere in considerazione per un’uscita fuori porta non convenzionale.

Qui sono state depositati i resti di diverse persone a causa dei cimiteri troppo pieni.

Sono ossa risalenti al XIX secolo di monaci della città di Faro.

Questa cappella è situata all’interno della Chiesa del Carmo, e le ossa si possono vedere nelle mura della stessa struttura.

cosa vedere a Faro

 

4. Ria Formosa

Una delle caratteristiche di Faro sta nella sua costa e nei suoi 60 km di laguna.

Se stai cercando quindi un posto dove goderti un luogo naturale e un pò di vita tradizionale quel luogo è Ria Formosa.

Qui potrai trovare fenicotteri, gazze marine, cicogne, falchi e altro.

Rio Formosa è un arcipelago lagunare tra la foce del fiume Gilão e l’Oceano Atlantico, ed è protetta dal mare attraverso i cordoni litoranei che ne preservano le caratteristiche.

Questo luogo naturale si estende dalla città di Faro al villaggio di Cacela vicino a Tavira.

Quest’area è molto importante per la gente locale, la quale consente loro di praticare alcune attività di sostentamento, come la raccolta dei molluschi, la lavorazione del sale, la pesca, tutte pratiche in rispetto comunque dell’ambiente.

Tanto di cappello agli abitanti di Faro per l’attenzione dedicata a questo luogo, grazie al quale hanno saputo mantenere l’equilibrio naturale e far diventare Ria Formosa uno dei luoghi più turistici di Faro.

Per poter fare delle escursioni si può scegliere di farle via terra o via traghetto.

 

5. Praia de Faro

Questa è la spiaggia più famosa di Faro e anche la più turistica, non confrontabile con le meravigliose coste della zona più a ovest, ma pur sempre un buon punto in cui prendersi un pò di tempo per se stessi e rilassarsi.

E’ possibile arrivarci facilmente anche dall’Aeroporto di Faro, in quanto passano spesso autobus per quella destinazione, li riconoscerai in quanto vedrai la scritta ” Praia de Faro “.

La spiaggia è sconfinata, km e km di sabbia che si incrocia con le piccole montagnole rigogliose.

Ovviamente è ben fornita di bar e locali dove è possibile sia bere qualcosa di fresco sia mangiare piatti tipici dell’ Algarve.

La spiaggia è talmente ampia che non farai fatica a trovare un punto in cui non vi è anima viva, e goderti un pò di sole e mare in santa pace.

Questa spiaggia è anche caratterizzata dalla sua tranquilla e dal paesaggio incontaminato, studiato appositamente per i turisti e gli abitanti del luogo.

Incredibile il fatto che sia così vicino all’aeroporto, si presta perfettamente per fare vita da spiaggia e relax al sole; volendo si potrebbe tranquillamente prendere l’aereo dall’Italia, farsi due giorni di mare, e tornare indietro, in tutta comodità.

La fortuna di questo luogo è stata quella di riuscire a mantenere una sua autenticità, grazie anche agli abitanti locali che hanno evitato di far costruire hotel e resort tipici delle località turistiche.

Qui le acque sono abbastanza cristalline, e le onde permettono di poter praticare surf e altri sport acquatici.

Consiglio di raggiungere praia de faro in autobus, in quanto in macchina, seppur ovviamente più comodo, trovare parcheggio risulta difficile soprattutto d’Estate.

cosa vedere a faro

 

6. La città vecchia

Nominata Cidade Velha, questa parte di città è la più antica, e si possono scorgere diversi reperti che ne testimoniano la storia.

I colori principali della parte vecchia sono il bianco e il giallo, questa parte è ancora racchiusa fra la cinta muraria araba, che regala al luogo un atmosfera sublime.

Abbiamo già citato la cattedrale e l’arco de Vila, ma la cosa migliore da gustare all’interno del centro storico di Faro sono le camminate in mezzo alle strade acciottolate.

Prenditi il tuo tempo, anche una mezza giornata, per addentrarti nei vicoletti stretti e colorati, anche per scattare qualche foto come ricordo.

 

7. Il museo archeologico a Faro

Una visita assolutamente da non perdersi è quella al museo archeologico di Faro, meglio conosciuto come Museu Municipal de Faro.

Questo museo è uno dei antichi in Portogallo, ed è ubicato dentro il Convento de Nossa Senhora da Assunção.

In questo museo è possibile conoscere in modo più approfondito la storia antica di Faro.

Vi sono reperti archeologici di diverse epoche, anche risalenti all’epoca romana, come per esempio il il Mosaico del Dio Oceano del III secolo d.C. e una collezione di epigrafi provenienti da Ossónoba.

Anche la città di Faro fu distrutta dal terribile terremoto del 1755, e nel museo si possono trovare alcuni reperti della città vecchia.

Il museo fu costruito nel 1894 per la nascita di Dom Henrique, uno dei più famosi nelle conquiste dei territori Portoghesi.

 

8. Le altre spiagge di Faro

Oltre a praia de Faro, la capitale dell’Algarve offre altre spiagge, molto più belle e appariscenti, per i turisti più avventurosi.

Queste spiagge, al contrario di quella principale, offrono un mare più cristallino, calmo e spiagge sconfinate.

Se non ti fa paura l’acqua fredda, queste spiagge fanno al caso tuo.

Essendo alcune di queste spiagge separate dalla terra ferma, non tutte si possono raggiungere solo via terra, ma alcune necessitano di una barca per poterci approdare.

Come dicevamo prima, la spiaggia di Faro è facilmente raggiungibile dalla città, ma per le altre servirà un minimo di organizzazione.

Se però volete alcune spiagge un pò meno contaminate dal turismo portoghese, recatevi a ’Ilha da Culatra, una spiaggia silenziosa e paradisiaca, dove troverete pochissime persone.

Anche Ilha da Barreta è ottima per una scampagnata, ma essa è raggiungibile solo via mare, ma ti assicuro che ne vale la pena.

cosa vedere a faro

 

Se ti interessa, qui ho inserito le migliori offerte per gli alloggi a faro, clicca qui



Booking.com

Clima di Faro

Il clima di Faro è caratterizzato da temperature miti, non fa mai ne troppo freddo ne troppo caldo.

A Maggio è già possibile fare il bagno se si trovano belle giornate, come anche a Settembre/Ottobre.

Tutto l’Algarve comunque gode di temperature miti, tant’è che molti Europei stanno decidendo di trasferirsi qui, preferendo l’Algarve anche alle famigerate Canarie.

 

Cosa fare a Faro la sera: vita notturna

Se ti vuoi divertire a Faro avrai solo l’imbarazzo della scelta.

Questa città infatti vanta un movimento di studenti non indifferente.

Ci sono molti club, prevalentemente sulla zona ovest, verso Quinta do Lago e Vilamoura, consiglio però di cominciare la serata a Rua do Prior.

Puoi cominciare a bere qualcosa al Columbus, dove troverai un bar tranquillo vicino al parco con tavoli all’aperto e poi recarti al Kadoc, uno dei locali notturni più conosciuto, dove potrai divertirti fino a notte fonda.

Consiglio una visita anche al Bar Chessenta, in una delle piccole vie del centro.

Anche il O Castelo è molto suggestivo, situato su una terrazza con tavoli all’aperto.

 

 

Ultime considerazioni su cosa vedere a Faro e cosa fare

Faro è senza dubbio una località a cui, se si ha un pò di giorni a disposizione per un viaggio in Algarve, si può dedicare un paio di giorni di esplorazione.

Io amo tutto l’Algarve, offre dei paesaggi selvaggi che mi hanno ricordato tantissimo l’Australia, quindi è chiaro che si deve valutare bene cosa vedere in Algarve anche in base ai giorni a disposizione.

Chiaro che se si hanno solo 5 giorni, forse non li dedicherei a Faro, ma andrei direttamente nel cuore dell’Algarve per esplorare i luoghi più di interesse, come per esempio Portimao.

Ma se per esempio si ha a disposizione una settimana intera, un giorno lo dedicherei senz’altro a Faro.

Se ti interessa, qui trovi anche l’articolo su cosa vedere a Lisbona in due giorni.

Ah, cosa importantissima: quasi tutti quelli che atterrano a Faro hanno bisogno di una macchina per potersi spostare.

Io ho trovato una compagnia che ti consente il noleggio auto in Algarve senza carta di credito, super economica.

Leggi il mio articolo.

 

Un saluto

 

Nicolas

 



Booking.com

 

Vuoi imparare a viaggiare praticamente gratis ?

Scarica la guida gratuita che ti spiega come risparmiare fino all’80% sui tuoi viaggi.

come risparmiare sui viaggi


Nicolas

Ciao, mi chiamo Nicolas e sono un amante dei viaggi. Nel 2014 sono partito per un viaggio di circa un anno che mi ha portato in giro per l'Australia e l'Asia. Quell'esperienza mi ha fatto conoscere un modo nuovo di vivere e da allora, appena posso, viaggio alla scoperta di posti e culture nuove.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *