Dormire in ostello: tutto quello che devi sapere per organizzarti al meglio

Sono anni che viaggio e quando sono in solitaria, prediligo spesso l’ostello.

Lo so, molte persone pensano che gli ostelli sono sporchi e rumorosi, e la gente non vuole condividere la propria camera e il bagno con perfetti sconosciuti.

Ma ci sono dei trucchetti per dormire in ostello e godere di un viaggio fantastico senza incorrere in spiacevoli inconvenienti.

Te li spiego in fondo all’articolo.

 

Il periodo più lungo in cui ho alloggiato in ostello è stato per 2 mesi, a Melbourne in Australia.

E’ stato in assoluto una delle migliori esperienze della mia vita.

Quella fu la mia prima esperienza in ostello e da li, capii che non era così male come la gente voleva farmi credere, anzi.

Dormire in ostello ti apre la mente, allarga i tuoi orizzonti, ti mette in contatto con tantissime culture diverse e ti da un senso della condivisione che in italia facciamo fatica a concepire.

 

 

Dormire in ostello: i vantaggi

1- Conoscere viaggiatori come te

Per tutti gli introversi, quella dell’ostello è la scuola migliore.

Qui non è possibile non conoscere persone, anche volendolo non ci riusciresti.

Ci si trova in situazioni in cui non è possibile non dialogare, con la conseguenza di creare amicizie con persone che arrivano da ogni parte del mondo.

I consigli migliori che puoi avere sui viaggi provengono o da persone del luogo o da viaggiatori come te, e non dalle guide che trovi su internet.

 

2- Trovare lavoro

Se alloggerai per un periodo abbastanza lungo in ostello, forse avrai anche bisogno di alimentare le tue finanze.

Ecco, non esiste alcun luogo migliore al mondo dove trovar lavoro se non l’ostello.

L’ostello è pieno di persone che prendono e lasciano lavoretti saltuari, funge quasi come un grande centro per l’impiego.

Conoscendo e facendo amicizia con le persone che alloggiano nell’ostello, avrai tantissime occasioni per poter trovare lavoretti nella città in cui stai viaggiando.

 

3- Addio alla solitudine

Se vuoi dormire in ostello, puoi dire addio alla solitudine.

Ci sono spazi comuni ovunque e sentirsi soli è praticamente impossibile.

Hai voglia di bere una birra o fare due chiacchiere ? Vuoi farti un giro per la città in compagnia?

Non ti basta che chiedere al tuo compagno di stanza o scendere giù in cucina e attaccare bottone con la prima faccia simpatica che trovi.

dormire in ostello

 

4- Risparmio economico

Dormire in ostello è sicuramente uno dei modi più economici per avere un letto durante un viaggio.

I prezzi nei paesi occidentali vanno dai 10 ai 20 € a notte e spesso si ha anche la colazione gratuita.

Cosa vuoi di più ?

 

5- Vuoi chiedere informazioni ? Niente di meglio della reception

Se c’è qualcuno che sa qualcosa sulla città o sui tour che si organizzano, quella persona è il tizio che sta in reception.

Loro sanno tutto ( il più delle volte ) e solitamente sono anche attrezzati per organizzare tour guidati per le migliori avventure del luogo che state visitando.

 

6 – Cucina in comune

Cucinare nella cucina in comune è una delle cose più affascinanti che puoi trovare in un ostello.

Ci sono persone da ogni parte del mondo che cucinano le loro specialità, e ovviamente gli italiani che cucinano la loro pasta.

E’ un’ottima occasione per conoscere gente nuova e cimentarsi in attività culinarie imparando anche ricette nuove.

 

Hey, ti sta piacendo questo articolo ? Aiutami a produrne altri.

Metti un like alle mie pagine, è l’unica cosa che ti chiedo 🙂

Facebook

Twitter

Instagram

 

Grazie 🙂

 

Dormire in ostello: gli svantaggi

 

1- Dormire in camerate

Dormire in camerate con perfetti sconosciuti può essere fastidioso, ma in realtà non c’è nulla di male.

Basta semplicemente capire che quelle persone sono solo viaggiatori come te e non è nel loro interesse disturbarti.

Nelle camerate è buona educazione non fare rumore e in via generale non disturbare in alcun modo gli altri.

Di conseguenza, se qualcuno parla al telefono o fa rumore soprattutto in orari sbagliati ( di notte ), sentitevi liberi di chiedere gentilmente di abbassare la voce.

 

2 – Bagno in comune

Negli ostelli si ha il bagno in comune ( nella maggior parte delle volte )

Questo non significa che siano sporchi. I bagni negli ostelli sono igienizzati più e più volte al giorno e solitamente li si trova abbastanza puliti.

 

3- Privacy

Questo è uno dei problemi principali dell’ostello.

Vuoi della privacy, bene, qui non la troverai.

Non c’è un solo angolo dell’ostello in cui tu abbia il diritto di poter star da solo.

Ogni spazio è in comune, quindi se vorrai avere del tempo completamente da solo, l’unica opzione è chiuderti in bagno.

Questo è un problema, soprattutto se si ha una ragazza e si vuole restare ” da soli ” per un pò, non so se mi spiego…..

dormire in ostello

 

Dormire in ostello: trucchi da seguire per trovare la migliore struttura

 

Ci sono alcuni trucchi per trovare la migliore struttura per qualità e prezzo.

Per scegliere un ostello potete avvalervi della piattaforma di Booking, oppure di HostelWorld.

Su Booking per esempio, per scegliere il miglior ostello in cui alloggiare le cose da fare sono sostanzialmente 4 :

  • seleziona la casella dei prezzi da 0 a 50 €
  • seleziona la casella degli ostelli
  • seleziona la casella in cui il punteggio degli ospiti è da 7 in su
  • seleziona la casella in cui i risultati vengono ordinati dal prezzo più basso

In questo modo vedrete i migliori ostelli che ci sono in città.

 

Con questo è tutto.

 

Spero che questo articolo ti sia stato utile.

 

A presto

 

Nicolas F.

 

Vuoi conoscere i segreti dei Travel Blogger ?

Scarica la guida gratuita su come ottimizzare e risparmiare sui tuoi viaggi.

come risparmiare sui viaggi

Ti è piaciuto l’articolo ?

Condividilo su :

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *