come guadagnare soldi con Instagram

COME GUADAGNARE SOLDI CON INSTAGRAM

Se sei capitato su questo articolo i casi sono due:

  • Ti sei stancato di sentire parlare di questi Influencer e sei incuriosito di scoprire come questi esseri mitologici si guadagnino effettivamente da vivere
  • Hai un profilo su questo social, ti diverte postare contenuti, e perché no, ti piacerebbe avere qualche soldo in più in tasca e capire come guadagnare soldi con Instagram

In entrambi i casi sei capitato nel posto giusto, perché in questo articolo ti spiegherò nel dettaglio come guadagnare soldi con Instagram e quali sono i requisiti necessari perché tu riesca in questo intento.

 

Prima di tutto, Chi sono gli Influencer ?

Che tu ci creda o no, fare l’Influencer è un mestiere a tutti gli effetti.

Richiede tempo, energia, creatività e tanto impegno.

Se ci pensi bene però, gli Influencer sono sempre esistiti, e lo sei anche tu nel tuo piccolo.

Riflettici.

Tutti noi abbiamo una cerchia di amici, parenti e conoscenti, e senza saperlo parlando con loro influenziamo costantemente il loro pensiero.

” Ieri ho mangiato in un ristorante Giapponese fantastico”, ” Ho comprato delle scarpe bellissime in quel negozio “, ” Quella pasticceria fa dolci strepitosi “.

Tutte queste frasi che si ripetono quotidianamente influenzano il pensiero di chi le ascolta, perché incitano ad una azione, attiva o passiva.

Infatti il mestiere dell’Influencer nacque proprio in base a questo concetto: influenzare il pensiero degli altri.

Ci fu una domanda che però sorse spontanea, che è la stessa che ti stai ponendo tu: Come ?

Quando parliamo in pubblico ai nostri amici, stiamo influenzando la loro opinione utilizzando due elementi fondamentali: uno spazio e un pubblico.

Era questo che serviva quindi a chi voleva fare questo di mestiere: spazio e pubblico.

Pensandoci, se si riusciva ad avere un enorme spazio e un grande pubblico, si sarebbero potuti influenzare centinaia di migliaia di menti verso una determinata azione.

I social quindi, calzarono a pennello per fungere come spazio, e i follower come pubblico.

Ma come è possibile che centinaia di migliaia di persone seguano l’opinione di una persona che vedono tramite uno schermo e neanche conoscono?

Eppure è proprio così.

Giusto per citare un esempio, Chiara Ferragni, nota Influencer Italiana, dopo aver indossato un abito di Dior al suo matrimonio, fece schizzare alle stelle le ricerche su google di quell’abito dando visibilità al marchio.

E’ facilmente comprensibile che un marchio del genere sia disposto a pagare migliaia e migliaia di Euro per avere un aumento così considerevole di visualizzazioni.

E ora non ti demoralizzare, non c’è bisogno di avere milioni di follower per capire come guadagnare soldi con Instagram.

In realtà dipende da tante cose, ma di questo ti parlo proseguendo con l’articolo.

 

Leggi anche: “Come aumentare i follower di Instagram

 

Quanti follower servono per guadagnare soldi con Instagram ?

Anche qui se ne potrebbe parlare per ore e ore, ma ti tranquillizzo subito, per cominciare a guadagnare con Instagram non servono così tanti follower.

Ci sono altri fattori da tenere in considerazione come:

  • A quale nicchia di riferimento state puntando ( Travel, Fitness, LifeStyle ecc. solo per citarne alcuni più popolari )
  • Engagement del tuo profilo ( cioà la % di coinvolgimento che i tuoi follower hanno con i tuoi contenuti )

E’ chiaro che la quantità di follower conta, ma non è l’unica componente fondamentale.

Se hai 100k follower, ma un engagement pessimo del 0,05 %, significa che con i tuoi contenuti riesci a coinvolgere 5000 persone.

I brand non vedono di buon occhio un engagement così basso perchè spesso è sinonimo di contenuti scadenti e audience fuori target.

In questo caso avere così tanti follower non ti servirà a molto, perchè molti di essi non vedono o, peggio ancora, decidono loro stessi di non interagire con i tuoi contenuti.

Ci sono tantissimi motivi per cui un follower non interagisce spontaneamente con un contenuto: follower fuori target, contenuti poco interessanti o di bassa qualità, ghost follower ecc.

Al contrario, se hai 10k follower, ma hai un engagement del 20%, significa che i tuoi contenuti coinvolgono 2000 persone ma soprattutto significa che i tuoi contenuti sono ben visti dal tuo pubblico.

In questo caso hai ottime possibilità di successo se utilizzi i metodi su come guadagnare soldi con Instagram.

Quindi, ricapitolando, tieni sempre alto il valore del tuo engagement.

Per calcolare il tuo engagement puoi andare su questo sito e inserite il tuo nickname, è necessario però avere il profilo pubblico.

come guadagnare soldi con Instagram

 

Come guadagnare soldi con Instagram: tutte le alternative

Come abbiamo detto sopra, ci sono davvero tante variabili.

Dipende dal vostro numero di follower, dal vostro engagement, dalla vostra nicchia di riferimento, dalla qualità dei vostri contenuti e anche da quanto i vostri follower rispondono ad una vostra call to action.

Se per esempio chiedete ai vostri follower di andare a leggere un articolo facendo Swipe Up, in quanti lo fanno?

Questo è importante.

Comunque, ecco come guadagnare soldi con Instagram:

  • Collaborazioni con Brand: per tutte le aziende che vogliono promuovere i loro prodotti o servizi tramite il vostro profilo
  • Collaborazioni con strutture: questo soprattutto per i Travel influencer ma anche per i fotografi e Video maker
  • Vendendo un proprio prodotto o servizio
  • Vendendo prodotti in affiliazione ottenendo quindi delle provvigioni per ogni vendita generata
  • Shoutout nel feed e nelle storie
  • Vendita delle proprie foto
  • Vendita del link in Bio

Questa è una visuale generica di come guadagnare soldi con Instagram.

 

1- Come guadagnare soldi con Instagram: collaborazioni con Brand

Perché un Brand dovrebbe ricorrere all’aiuto di una persona per promuovere il proprio marchio?

Per una semplice ragione: la promozione di terzi conta 100 volte di più di una promozione auto generata.

Facciamo un esempio.

Si presenta a casa tua un venditore di una macchina da caffè strabiliante con una fantastica offerta, è bravissimo nel parlare e spiega tutto in modo impeccabile, ti sta per convincere a comprare quando ti passa per la mente un pensiero:

“Ecco, sicuramente qui c’è la fregatura “

Perché accade questo: ” perché le persone non vogliono avere la sensazione che qualcuno gli stia vendendo qualcosa, ma vogliono avere la sensazione che siano loro che stanno comprando qualcosa “

Ora immaginati che una persona che conosci che reputi molto affidabile venga a casa tua e ti dica: ” ieri ho comprato una macchina del caffè fantastica, ho fatto un affarone. “

A quel punto, se il giorno dopo si dovesse presentare lo stesso venditore di macchine da caffè a casa tua, in 5 minuti staresti comprando la macchina.

Questo perché avresti l’impressione di stare comprandola, e non che te la stiano vendendo.

Ecco perché i Brand vogliono farsi promuovere dagli Influencer ed ecco perchè questo tipo di pubblicità è 100 volte meglio di quella tradizionale.

Gli Influencer sono in grado di muovere migliaia di utenti verso uno specifico brand, semplicemente grazie ad un post o ad una storia, per questo, come dicevo prima, è importante anche l’Engagement.

Infatti i Brand non guardano solo ai follower, ma appunto anche al coinvolgimento di essi.

Il loro scopo è creare fiducia intorno al loro brand.

Ma come si trovano le aziende con cui si può collaborare?

A meno che non siate molto popolari ( magari dai 20k in su ), dovrete essere voi a procacciarvi i brand con cui collaborare.

Cosa importante: non svendetevi.

Ricordatevi sempre che avete una nicchia di riferimento, avete un pubblico, di conseguenza se cominciate a collaborare con un azienda che produce profumi, ma avete un profilo di macchine sportive, i vostri follower potrebbero rimanerci male.

Restate sempre dentro la vostra identità.

Come ricercare i brand quindi?

  • Grapevine: Si ha bisogno di almeno 5k, dopodichè è possibile pubblicizzarsi sul marketplace e lavorare con brand in linea con quello che fai.
  • Fohr Card: Connette vari social creando un “Influencer Card” specifica per ogni persona. Questo è molto utile per le aziende. In più ricevi anche una lista di aziende disposte a collaborare.
  • Shoutcart: Qui puoi venedere gli shoutout ( uno screenshot di un profilo con tag per portare traffico al brand )

Oltre a questi metodi, ci sono quelli più “manuali”.

Per esempio potresti spulciare fra i contenuti di altri Influncer che abitualmente lavorano con brand per provare a mandare un’auto candidatura per poter collaborare con loro.

Oppure potresti controllare negli hashtag #sponsorizzato o #sponsorship o #collaboration o #partnership per trovare tutti i contenuti dei brand che si fanno sponsorizzare dagli influencer.

 

Leggi anche: ” Come scegliere gli hashtag per entrare nel Popolar ed Esplora

 

Quanto farsi pagare per sponsorizzare un brand?

Questa è una delle domande che mi viene fatta più spesso, soprattutto dai “micro” influencer.

Solitamente i Brand richiedono tutto il potenziale che Instagram offre: storie e post.

Il primo consiglio che posso darti è: non avere paura di negoziare.

Tieni presente che darai accesso al tuo pubblico tramite post e storie legate ad un brand, donando maggiore visibilità ad esso.

Se sei tra i 10k e i 20k follower, non chiederei più di 50 € .

Forbes infatti ha stilato una statistica per cui tendenzialmente gli influencer tra i 2k e i 100k chiedono fra i 150 ai 300 dollari.

Personalmente non la vedo troppo veritiera, soprattutto per chi ha tra i 2k e i 20k follower, range in cui farsi pagare non è sempre così facile.

Bisogna comunque tenere sempre in considerazione, oltre al numero di follower, anche l’engagement del profilo.

Quest’ultimo dato infatti è tenuto particolarmente in esame dai Brand prima di una qualsiasi proposta.

Assicurati sempre di avere un engagement che non vada mai sotto il 5%.

Se noti che il tuo engagement è al di sotto di quella soglia, contro ogni probabilità significa che hai troppi follower inattivi e devi fare pulizia.

Per fare questo ti consiglio Spamguard che consente di eliminare tutti gli utenti che non interagiscono mai con i tuoi contenuti, aumentando così il tuo engagement.

 

2- Come guadagnare soldi con Instagram: Collaborazioni con strutture

Se siete Travel Influencer, fotografi o Video maker, potreste pensare di proporvi alle strutture alberghiere per promuovere i loro spazi.

Qui vige lo stesso ragionamento che i brand fanno con chi promuove i loro prodotto/servizi.

Un travel Influencer che promuove una struttura ha infinitamente più valore di una struttura che si auto promuove.

In primis perché influenza la sua audience tramite i contenuti che produce durante un soggiorno, e in secondo luogo perché la struttura potrà riutilizzare quegli stessi contenuti nei suoi canali di comunicazione.

Per questo gli hotel sono disposti a pagare e ad ospitare i travel influncer.

Per chi ha un profilo con pochi follower, si può puntare anche solo ad essere ospitati gratuitamente.

Ma come ricercare hotel e strutture con cui collaborare?

Leggi l’articolo: ” Come viaggiare gratis con Instagram“.

come guadagnare soldi con Instagram
IG @nicon_travel

 

3- Come guadagnare soldi con Instagram vendendo i propri prodotti

Vuoi capire come guadagnare soldi con Instagram vendendo tuoi prodotti o servizi?

Ci sono tantissime persone che lo fanno.

Cosa si può vendere su Instagram? Di tutto:

  • Bracciali
  • Collane
  • Tazze
  • Cuscini
  • Corsi online
  • Borse
  • Anelli
  • Indumenti
  • Giocattoli
  • Ecc.

Una volta creata una cerchia di follower legati al tuo ambito di riferimento, è possibile, tramite il proprio e-commerce ( che sia il proprio sito web o ebay o amazon o altri ), portare i follower tramite il link di vendita nel punto di acquisto, proprio come accade tramite una vetrina durante lo shopping.

Si può generare un vero e proprio business da migliaia e migliaia di euro, e la cosa bella è che non devi fare altro che postare foto dei tuoi prodotti.

Guarda per esempio Happysocks come ha trasformato un semplice shop di calzature in un business da milioni di euro.

Non male vero?

 

4- Come guadagnare soldi con Instagram: vendita di prodotti in Affiliazione

L’affiliate marketing è un mercato che sta avendo una crescita esponenziale, soprattutto negli ultimi anni.

Fare affiliate significa semplicemente percepire una commissione per ogni vendita generata di un prodotto o di un servizio.

Questo offre dei numero vantaggi, come per esempio:

  • Nessun prodotto da gestire
  • Nessuna spedizione da gestire
  • No relazioni con gli acquirenti
  • Ecc.

Le transazione sono estremamente semplici.

Ogni qualvolta si genera una vendita tramite il vostro link di affiliati, vi viene accreditata una commissione.

Solitamente, una volta raggiunta poi una cifra, viene sbloccato il pagamento.

Che tipi di programmi di affiliazione si possono usare su Instagram?

Ce ne sono tantissimi e di tutti i tipi, di seguito elenco alcuni dei più importanti:

  • Amazon ( questo è uno dei più famosi e uno di quelli più utilizzati. Una volta iscritto, potrai generare link affiliate per ogni prodotto. Ogni qualvolta che una persona acquista un prodotto tramite il tuo link, percepisci una commissione )
  • Clickbank ( ottima piattaforma di affiliazione che però in Italia deve ancora prendere piede. Molti servizi in lingua inglese )
  • Wordfilia ( piattaforma completa di landing page per poter vendere in affiliazione prodotti di vario genere, ottime commissioni )
  • Tradedoubler ( per potersi iscrivere a programmi di affiliazione come Skyscanner, edream e tanti altri )
  • Booking ( colosso nel settore della prenotazione di strutture alberghiere. Non è bello percepire una commissione ogni qualvolta qualcuno prenota un alloggio tramite un vostro link? )
  • Groupon ( nota piattaforma di offerte per prodotti e servizi. Si ha la possibilità di guadagnare attraverso la loro vendita )
  • Ecc.

Lo so cosa stai pensando, è la stessa cosa che ho pensato io appena ho visto tutti questi programmi di affiliazione: ” diventerò milionario “.

Non è così facile.

L’affiliate marketing è una vera e propria professione con tanto di corsi per poterlo sfruttare al meglio.

Non basta condividere un link e il gioco è fatto.

Se vuoi farne un lavoro, ti consiglio di studiare il settore.

Rimane comunque uno dei migliori modi su come guadagnare soldi con Instagram.

 

5- Come guadagnare soldi con Instagram: shoutout di altri utenti nel feed e nelle storie

Questo metodo è utilizzato molto dai profili repost ben strutturati e utilizza più o meno gli stessi principi delle collaborazioni con i brand.

In sostanza, una volta che si ha una pagina ben strutturata, magari con più di 10k follower, potreste provare a proporre a qualche influencer di postare una loro foto nel vostro feed in cambio di denaro.

Gli Influencer sono sempre a caccia di queste occasioni, in quanto un post sponsorizzato su un’altra pagina porterebbe traffico e follower ai loro profili.

Un esempio.

Il mio profilo Instagram è legato ai viaggi e si chiama @nicon_travel.

Io, essendo anche Travel Influencer, potrei essere interessato ad un post sponsorizzato in una pagina molto più grande della mia, e potrei essere disposto a pagare soldi per ottenere questa sponsorizzazione che mi porterebbe visibilità e audience.

Se per esempio una pagina con 100k follower postasse una mia foto, il mio profilo avrebbe un impennata di visualizzazioni.

Questo ragionamento può essere esteso in ogni settore e con ogni tipo di Influencer.

Non è necessario avere tanti follower per vendere una shoutout.

Se hai 5k follower puoi venderli a chi ne ha 1k, se ne hai 50k puoi venderle a chi ne ha 10k e così via.

Con le storie funziona allo stesso modo, con prezzi inferiori ovviamente in quanto le storie rimangono nel profilo solo per 24h e hanno un engagement inferiore.

come guadagnare soldi con Instagram

 

6- Come guadagnare soldi con Instagram: vendita delle proprie foto

Se avete una buona macchina per fare fotografia e avete un buon occhio, potreste pensare di vendere le vostre foto a qualche piattaforma per l’utilizzo di contenuti altrui, come 500px o Twenty20.

Ci sono tantissimi influencer che hanno fatto fruttare la passione per la fotografia cominciando a vendere i loro scatti a queste piattaforme.

Oltre che la vendita di foto, è possibile anche vendere le foto per farle stampare su prodotti quali cuscini, tazze o altro.

In sostanza, mandate le foto a queste piattaforme, le quali si occuperanno della stampa sugli oggetti, e per ogni vendita generata riceverete una commissione.

Potete utilizzare Printful Teelaunch su Shopify.

 

7- Come guadagnare soldi con Instagram: vendita del link bin Bio

Non dimentichiamoci che tutti abbiamo diritto di inserire un link nella propria Bio.

Il link nella Bio, se sfruttato bene, può avere i suoi effetti benefici.

Può portare verso un sito di vendita, verso una pagina Facebook o verso altri canali di comunicazione.

Ha un valore, e avendo un valore, può essere venduto.

Ci sono Influencer per esempio che vendono il proprio spazio del link in bio per un lasso di tempo in cambio di denaro.

Per stabilire un prezzo si prendono in considerazione i dati statistici del profilo per calcolare i click sul link, dopodiché è possibile fare una proposta di collaborazione con un brand o con un altro influencer.

 

Conclusioni

Questi sono solo alcuni dei tanti modi per fare soldi con Instagram.

Ce ne sono altri, e soprattutto ne nasceranno di nuovi.

Per questo è importante cominciare sin da subito a crearsi una propria audience coinvolta in quello che pubblichiamo.

In questo modo, quando una buona opportunità verrà a bussare alla nostra porta, saremo pronti ad accoglierla.

 

 

Vuoi imparare tutti i segreti su Instagram?

Clicca qui in basso e vai agli articoli

come risparmiare sui viaggi

Ti è piaciuto l’articolo ?

Condividilo su :

Facebook Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *